Events

Image

Art

Image

News

Image

Latest contents

  • L'attimo nel Lido
    L'attimo nel Lido Il momento della nascita della fotografia, il 1839, ma soprattutto il suo utilizzo generalizzato negli anni a seguire, costituisce un fattore di crisi per la pittura, intesa come attività volta a soddisfare fini utilitaristici. La nascente attività fotografica, caratterizzata da minori tempi di produzione e di attesa, si prestava meglio ai ritratti, alle riprese paesaggistiche, e ai reportage. È da questo momento che la pittura diventa un'attività prettamente intellettuale e d'èlite; per questo motivo, alla fotografia spesso non viene riconosciuta la rispettabilità di un'attività propriamente artistica. Il dibattito sull'identità artistica (o meno) della fotografia porterà, nella seconda metà dell'Ottocento, a due tesi: la prima, sostenuta da Baudelaire e dai simbolisti, secondo cui l'arte è un'attività spirituale e non può essere sostituita da un mezzo meccanico; la seconda, portata avanti dai realisti e dagli impressionisti, riconosce un problema di visione che si risolve distinguendo nettamente le funzioni dell'immagine fotografica da quelle dell'immagine pittorica. Da questa tesi nascerà la pittura liberata dal compito tradizionale di “raffigurare il vero”. In effetti, anche la fotografia non propone la realtà “com'è”; allo stesso modo del pittore, il fotografo è mosso dalle proprie inclinazioni estetiche, dalla scelta dei soggetti e dei motivi: l'occhio della camera è parziale quasi quanto quello umano. E' osservando le fotografie di Guido Costa (Sassari 1871, Cagliari 1951) che mi convinco come la fotografia possa rivelare qualcosa di più di una oggettivazione incontestabile. La fotografia conserva l'impressione di un attimo, quella che scorre nella mente durante un battito di ciglia, ed è quasi sinestetica: uno spontaneo mormorio risuona nello spazio in lontananza, e, così come nei dipinti di Monet e Renoir, non è difficile immaginare il rumore leggero del mare. Oltre che un paesaggio tipicamente en plein air, forse è l'interesse totale per i soggetti che avvicina questo scatto di Costa ai maestri dell'impressionismo.
    in Photography
  • L'attimo nel Lido
    in Photography
  • VERTICE. “Ogni abito racconta una storia: fatta a mano e ambientata in Sardegna”
    VERTICE. “Ogni abito racconta una storia: fatta a mano e ambientata in Sardegna” “Ogni abito racconta una storia: fatta a mano e ambientata in Sardegna”. Forse con questa frase si può riassumere il significato intero del brand Vertice, che racchiude a pieno il concetto della manifattura artigianale italiana applicata all’abbigliamento.Il progetto nasce con l’intento di poter realizzare delle collezioni di abbigliamento femminile che possano rispecchiare oltre che un design risultato di una ricerca tendenze, anche un’attenzione particolare alla realizzazione stessa degli abiti.L’essenza del marchio è proprio racchiusa nell’incontro tra artigianalità e ricerca, unendo nello stesso prodotto la sua personalità con un modus operandi tipico dell’artigianato: ogni capo viene realizzato in quantità limitata, rispettando cosi un tempo di produzione dedicato a rifinire il capo sotto ogni aspetto, utilizzando i migliori tessuti che il mercato del tessile ci offre, per poter garantire, affianco ai tagli minimal e definiti, anche il comfort e la facilità di cura di ogni capo.Vertice nasce, cresce e si sviluppa nel centro del mediterraneo, in Sardegna, che tra usi, costumi e tradizioni influenza non poco quello che diventa lo spirito progettuale del marchio.
    in Art and fashion Read more...
  • We Present Artis Aes
    We Present Artis Aes Artis Aes ltd (abbr. Artis Aes) is a young company that operates in the field of visual arts and luxury goods through consultancy services on heritage and promotion, trading and information on the world of art. It finds its dimension in the web, through a system of platforms that allow it at the same time to:
    in In Artis Aes Read more...
  • The computerization of the art
    The computerization of the art Computer science and knowledge domains are normally developed in vertical specializations. For this reason, in the IT sector it is often difficult to deal with multidisciplinary issues in a transversal manner. Those who design and develop information technology tend to see their experience as disruptive and neighbouring domains as dependent on their own, which is why transverse/horizontal visions are rare, despite their potential.
    in Art and computer science Read more...

Latest posts

The portal

ARTIS AES is the first portal that offers at the same time consulting, brokerage and buying and selling services in the art world.

Therefore we offer special services for identifying investment opportunities in the art world, with the aim of guaranteeing the right price for the artwork to buyers and sellers.

ARTIS AES LTD - 20-22 Wenlock Road N1 7GU - London - England - ©2018 - All Rights Reserved.

Search

Cookies make it easier for us to provide you with our services. With the usage of our services you permit us to use cookies.
Ok